Il Patto di Stabilità Apparente del Comune di Favignana

“Nel 2014 il Comune ha rispettato in maniera solo apparente il patto di stabilità”. Non usa i mezzi termini la sezione giurisdizionale della Corte dei conti siciliana, in relazione all’analisi effettuata sul rendiconto 2014 dell’Ente locale. Le criticità rimaste sul piatto, dopo le controdeduzioni del Comune, sono dieci, ma alcune pesano come macigni. Esaminiamo la più grave. Il punto 8, in particolare, per i giudici contabili ha rilevato criticità sull’utilizzo dei capitoli afferenti ai servizi per conto terzi. Il trasporto rifiuti via mare per conto della ditta Aimeri (impegni per 168.237,77 euro; pagamenti per euro 157.203,90) ha fatto emergere una “differenza -rilevante ai fini del patto di stabilità – tra il saldo…
[leggi su tp24.it]

Condividi: Facebook Twitter

Dì la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.