Clandestini Sbarcano a Favignana e Prendono L’autobus

Con buona pace di quelli della Carta di Roma, in Sicilia i ‘migranti’ vengono definiti unicamente “clandestini”: un pragmatismo linguistico che non lascia dubbi, né spazio a buonismi lessicali più o meno opinabili. Qualcheduno, sull’isola di Favignana (Tp), utilizza l’atavico “Turchi”, identificando così quegli irregolari di pelle nera. Ma arrivano i clandestini (profughi, migranti, irregolari, […]

Fonte: dovatu