Corruzione. Palamara Ricevette 40mila Euro per una Nomina, Oltre a “utilità e Vantaggi Economici”

Secondo quanto riporta Repubblica: “Negli atti si afferma che Palamara “quale componente del Csm riceveva da Calafiore e Amara la somma pari ad euro 40 mila per compiere un atto contrario ai doveri d’ufficio, ovvero agevolare e favorire il medesimo Longo (arrestato nel febbraio del 2018 nell’ambito dell’inchiesta su corruzione in atti giudiziari dalla Procura […]

Fonte: agenpress