Nasce il Museo Subacqueo del Mediterraneo: Dall’italia alla Turchia, L’itinerario dei Tesori Sommersi

E ancora, per la Grecia sfilano Pavlopetri e Peristera; Alessandria d’Egitto per l’Egitto; Cesarea Marittima per Israele; e Kizlan per la Turchia. Un sito, quest’ultimo, nel distretto di Datça a Muğla tutto da scoprire, al centro di energici interventi di studio e valorizzazione. Un lavoro partito un anno fa con la Dokuz Eylül University Marine Sciences e il Technology Institute Faculty Member Assoc. su un relitto lungo 24 metri che ha restituito fior di reperti di epoca ottomana. A questo si aggiungono anche le più moderne navi che sono affondate durante la prima guerra mondiale al largo della costa di Gelibolu (Gallipoli), nella Provincia di Çanakkale, lì dove si trova lo stretto dei Dardanelli. Il tutto ora è un parco marino appena inaugurato capace di far da traino anche al turismo appassionato di immersioni.

[leggi su ilmessaggero.it]

Condividi: Facebook Twitter

Dì la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.