Favignana, Michele Rallo: Non Ci Sono Carte e Documenti del Progetto Green della Sea

TP24 ha seguito sin dall’inizio la vicenda della SEA, l’azienda elettrica di Favignana che voleva fare una centrale tradizionale. C’è stata una campagna stampa, una battaglia portata avanti dal consiglio comunale e dell’amministrazione ed ora la SEA ha cambiato rotta, è diventata “Green” e nei giorni scorsi ha presentato ai cittadini delle Egadi il progetto […]

Fonte: tp24

la Centrale di Favignana, “speriamo che Non Sia Solo Prendere Tempo”

C’è voluto il risalto mediatico per fermare un progetto contro l’ambiente, ma tra sei mesi il problema tornerà ad esistere Favignana come Castelvetrano? Pare proprio di si. Comune denominatore il ruolo della stampa, dell’informazione che a Favignana come a Castelvetrano ha fatto esaltare una questione seppur diversa rispetto a quella del centro belicino a proposito […]

Fonte: alqamah

il Finto Tonno di Favignana Arriva in Parlamento

In seguito, per tre anni, pubblicammo altri approfondimenti su questo caso, triste esempio di come il prezioso “made in Italy” in verità non sia tutelato come dovrebbe (la lunga vicenda è rielaborata nel libro “Quando l’Ente mi tenta”). Dopo una sfilza di ispezioni, sequestri, denunce e l’interrogazione del consigliere comunale Michele Rallo e, contemporaneamente, minacce, […]

Fonte: dovatu

Favignana e Quei Rifiuti che Sanno di Inciviltà. Video

Scrive il consigliere comunale Michele Rallo: “alcune considerazioni sulla consuetudine di poche persone non educate che abbandonano i rifiuti sul ciglio delle strade” Foto e video che circolano da qualche giorno sui social network  parlano chiaro, non ci sarebbe da aggiungere parola. Ma in questo caso qualche parola va aggiunta. “Le prendo – dice il […]

Fonte: alqamah

Favignana, i Jardina Non Ci Sono Più

L’integrità dell’ambiente dell’isola sembra essere messa a rischio da interventi edilizi. Intanto la sezione pg della Forestale setaccia e trova abusivismi anche super nascosti. Sull’isola di Favignana, esattamente in paese, c’è una zona chiamata della Badia che era famosa per i suoi antichi mulini, le pirrere (cave) e i suoi jardina con le sue piante […]

Fonte: alqamah