10 incredibili cose di Favignana che puoi comprare on-line

Online si trovano diversi interessanti prodotti made in Favignana nonché alcuni curiosi oggetti provenienti da quest’isola, che puoi acquistare online e farti recapitare a casa tua. Alcuni sono vini o prodotti alimentari che vale la pena spedire, alcuni sono dei veri e propri pezzi storici, perfetti per un regalo a tema “Favignana”, se avete qualche amico appassionato dell’isola o se dovete arredare una casa sull’isola. A questi 10 oggetti va aggiunta -ovviamente- la nostra guida dell’isola!

1. Crema Maressentia, fatta con la Posidonia di Favignana

Posidonia Maressentia crema Favignanese

L’alga Posidonia (che in realtà è una pianta) costituisce le praterie sommerse dell’Area Marina Protetta, è importantissima per l’ossigenazione del mare e per i pesci. Durante l’inverno con le mareggiate si spiaggia formando degli accumuli caratteristici. Con questa posidonia secca c’è un’azienda che produce una crema per la pelle, idratante e antismagliature.
Compra su Amazon

2. Vino Firriato Favinia La Muciara

vino firriato, vino la muciara favinia, vino di favignana

Non è facile trovarlo, perché la vigna Firriato a Favignana è piccola e la produzione è quindi minima. Ma se siete intenditori di vino e appassionati frequentatori dell’isola, dovreste provare questa bottiglia perché l’uva di vitigni Zibibbo, Grillo e Catarratto cresce a 10 metri dal mare, sul lato sud, in zona Calamoni, su un terreno che poggia sul tufo e usano anche la posidonia per concimare.
Compra il vino di Favignana

3. Stampa di Palazzo Florio

Se vi piacciono i documenti antichi, c’è questa stampa dei primi del ‘900 di Palazzo Florio (dimensioni 22×34 cm) che opportunamente incorniciata può fare bella figura nella casa di chi ama Favignana. E’ su ebay e tra l’altro costa pochissimo!

Compra subito

4. Cartoline d’epoca

Sono piccole, sono antiche e raccontano storie, sono le cartoline! Ora non le usa più quasi nessuno, ma un tempo erano l’equivalente dei nostri messaggi mandati col cellulare. Impiegavano settimane ad arrivare. Su ebay ci sono alcune cartoline di Favignana del primo ‘900 molto belle, perché ci mostrano l’isola com’era una volta e perché sono oggetti che sono appartenuti a qualcuno e hanno addosso la patina del tempo. Ve ne segnalo alcune eccezionali!

   

Ce ne è di tanti prezzi!

5. Mappa profili delle isole Egadi

Questa è una vera chicca che può abbellire qualunque casa vacanze Favignanese, ma anche l’atrio di un albergo sull’isola o la casa del sindaco. E’ la pagina del libro “De Nieuwe Groote Lichtende Zee-Fakkel” del 1781 che riporta le linee di costa relative alle isole Egadi. E’ un foglio di 31×52 cm, con disegni anche sul retro (quelle dietro sono linee di costa di Trapani). Secondo te quanto costa? poi clicca sul bottone qua sotto!

Compralo subito

6. Antichi volumi su Favignana

 

Ogni tanto su eBay e/o su Amazon si trovano delle cose incredibili, come questo trattato sulla coltivazione delle api sull’isola di Favignana di metà ‘800: “Trattamento delle api in Favignana. Saggio di Teodoro Monticelli.” Ce ne è due in circolazione, uno un po’ rovinato che costa meno su ebay e uno in condizioni migliori che costa di più su Amazon. Hai una biblioteca degna di ospitare questo volume? Contiene anche una stampa sull’apicultura dell’800.

Compra su Amazon

Compra su ebay

7. Stampa veduta di Favignana dell’800

Favignana descritta e disegnata in una rivista inglese dell’800. La rivista non c’è più ma la pagina con l’illustrazione è diventata una stampa da appendersi in casa. “The island of Favignana, near Sicily” incisione originale (tiratura d’epoca) estratta (strappata) dall’opera: “The illustrated London news“, stampata e pubblicata by George C. Leighton, a Londra nel 1860.

Compra subito

8. La wall art, gli adesivi per la cucina

In pochi si ricorderanno Zu Sarino e la sua casa. C’è un edificio (c’è ancora? quest’estate controllo) con tutte le maioliche attaccate all’esterno e l’effetto è un po’ questo. Gli adesivi con le finte maioliche li trovate su amazon.

Compra gli adesivi per la cucina

10. Musica della mattanza

I canti dei tonnaroti orginali in quel progetto divertentissimo che fu i Maccuccusonu (“ma con chi suono“) che animò qualche estate favignanese nel 1997. In pratica i tonnaroti con un paio di musicisti locali veri, misero su un gruppo che si esibì in diversi concerti. Il divertente era che sul palco c’erano anche i tonnaroti che fingevano di suonare, imbracciando strumenti palesemente scollegati da qualunque amplificatore. Ci sono gli mp3 su Amazon.

Ascolta ora

 

Condividi: Facebook Twitter

Dì la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *